20 Febbraio 2019
News
percorso: Home > News > News Generiche

Dal 10 febbraio le Quarantore nelle chiese della città

02-02-2019 15:01 - News Generiche
Come si legge nel Messale Romano (1983) “a partire da questa esigenza invalse l’uso di deporre l’ostia consacrata nascosta in un apposito altare sotto forma di sepolcro”. L’adorazione del ss.mo Sacramento per quaranta ore continue avvenne per la prima volta nel 1527 presso la chiesa del santo Sepolcro a Milano. Fu per iniziativa dell’agostiniano Antonio Bellotti di Ravenna, che istituì anche la scuola del santo Sepolcro legata a tale scopo, avviando l’uso di ripetere le Quarantore anche fuori la settimana santa.
Papa Paolo III approvò questa pratica con breve apostolico del 28 agosto 1537 e Urbano VIII con l’enciclica Aeternus rerum Conditor del 6 agosto del 1623, prescrisse a tutte le chiese del mondo la celebrazione delle Quarantore. Nei secoli successivi diversi pontefici si sono occupati di esse con vari documenti. Il Vaticano II nell’Eucharisticum mysterium dettò alcune norme per tale devozione, soprattutto nel senso che l’esposizione deve apparire in rapporto con la celebrazione eucaristica che «racchiude in modo più perfetto quella comunione intera alla quale l’esposizione vuole condurre i fedeli». San Giovanni Paolo II nella Lettera Dominicae Cenae del Giovedì Santo 1980 afferma: «L’animazione e l’approfondimento del culto eucaristico sono prova di quell’autentico rinnovamento che il Concilio si è posto come fine, e ne sono il punto centrale… La Chiesa e il mondo hanno grande bisogno del culto eucaristico. Gesù ci aspetta in questo Sacramento d’amore. Non risparmiamo il nostro tempo ma andiamo ad incontrarLo nell’adorazione, nella contemplazione piena di fede e pronta a riparare le grandi colpe e i delitti del mondo. Non cessi mai la nostra adorazione!».



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata